Pericoli e opportunità nel mondo delle criptomonete

Le monete digitali costituiscono oggi un settore che, almeno a giudicare dagli ultimi eventi, sembra essere entrato in una fase decisiva all’interno della quale ogni attore è chiamato a dimostrare la validità del progetto presentato al pubblico. Se infatti all’inizio dell’anno scorso è stato possibile vivere una stagione di immensi profitti e che ha permesso ad ogni criptomoneta di crescere in valore ed utilizzo, oggi invece il mercato comincia ad apportare sfide che minano la stessa possibilità di esistenza della maggior parte delle monete virtuali, sicché soltanto coloro che saranno in grado di resistere alle recessioni e ai vari attacchi informatici che vengono perpetrati con quotidianità, avranno la chance di uscire vincitori da questa corsa alla nuova economia.

Tra tutte le monete che nascono ogni giorno, ben poche hanno saputo dimostrare l’efficacia dei progetti che supportano e se da un lato ciò è dovuto principalmente al modo in cui i vari team maneggiano i sistemi di riferimento, d’altro canto non si può negare anche l’importanza a tal riguardo delle caratteristiche degli exchange presso i quali vengono scambiate le stesse monete virtuali.

Non tutte le piattaforme per criptomonete sono uguali

Scambiare criptomonete è una delle operazioni più redditizie alle quali ci si possa dedicare sul web, poiché il mercato non dorme mai, non esistono prezzi prestabiliti e c’è sempre possibilità di compra-vendita con profitto; tutto questo ha spinto diversi attori a prendere le redini del gioco e creare così piattaforme sulle quali ogni utente ha la possibilità di effettuare gli scambi desiderati, scegliendo tra diverse criptovalute a disposizione – come Wirex – ma dal momento che vi sono molti investitori con poca conoscenza in merito a simili sistemi, i siti online per le criptoimonete sono diventati uno dei bersagli prediletti dagli hacker che desiderano appropriarsi di enormi cifre di denaro virtuale.

Non è un caso ad esempio se proprio di recente uno dei più grandi siti per cryptovalute ha subito un attacco memorabile; era solo una questione di tempo prima che un gruppo di esperti di informatica riuscisse a sottrarre milioni di euro in monete digitali e, almeno a giudicare dagli ultimi risvolti, sembra che a distanza di mesi la piattaforma non sia ancora riuscita a stabilizzare il mercato, con la conseguenza che i suoi investitori hanno le proprie risorse bloccate da tempo, senza alcuna possibilità di usufruirne.

Dubitare degli investimenti facili

La grande ondata di felicità che ha accolto lo sviluppo delle criptomonete, ha spesso indotto le persone a considerare simili exchange come un modo semplice per guadagnare denaro in poco tempo; solo oggi che il mercato è abbastanza adulto è stato invece possibile comprendere che, al di là della semplicità teorica, guadagnare con le criptomonete risulta essere un’attività alquanto ardua e difficilmente realizzabile senza il supporto di specialisti e specifici software intelligenti.

Chiunque desideri pertanto provare ad investire in monete digitali, dovrebbe anzitutto studiare approfonditamente il mercato al quale intende partecipare, così da poter comprenderne i pericoli in agguato e le risorse necessarie a raggiungere i propri obbiettivi, per limitare le perdite e aumentare le chance di profitto.