Le più innovative tecnologie per il risparmio sui consumi di gas: quali sono

Per ridurre i consumi di gas combustibile ci sono oggi sul mercato degli apparecchi che sfruttano tecnologie avanzate e innovative, come le 3 descritte di seguito in questo brevissimo articolo. Basta sentire l’installazione e assistenza caldaie Biasi Roma per sostituire la vecchia caldaia con una maggiore efficienza energetica con tutte le seguenti tecnologie.

 La tecnologia a condensazione: come funziona

Una delle tecnologie più diffuse oggi per le caldaie ad alta efficienza è quella a condensazione. Il processo di combustione del gas non produce solo calore ma anche dei fumi che ne trasportano un po’ co sé su per i camino. Si tratta di uno spreco bello e buono che questa tecnologia riduce moltissimo.

Infatti, le moderne caldaie riescono a condensare i fumi in uscita per recuperare parte del calore che altrimenti andrebbe sprecato. Questa tecnologia permette anche un maggiore rispetto dell’ambiente perché il calore emesso nell’atmosfera attraverso i fumi si riduce.

 Regolare la temperatura dell’acqua: perché è importante

I nuovi apparecchi dell’installazione e assistenza caldaie Biasi Roma hanno anche una sonda che regola in modo automatico la temperatura dell’acqua. Tutti dovrebbero regolare periodicamente la temperatura dell’acqua in base al clima esterno poiché quando fa caldo, non serve che l’acqua abbia più di 40° C.

Le caldaie di ultima generazione regola in automatico la temperatura dell’acqua in modo da avere un bel risparmio sull’importo fatturato in bolletta alla fine del periodo.

 La pre miscelazione del gas: in che cosa consiste

Quando l’installazione e assistenza caldaie Biasi Roma arriva per sostituire la vecchia caldaia con un modello più recente, vuol dire che l’apparecchio avrà anche un sistema di pre miscelazione del gas. Si tratta di un aiuto molto importante che riduce i consumi di combustibile.

Prima che il gas venga inviato al bruciatore pre la produzione di acqua calda sanitaria, viene aggiunta una piccola quantità di aria che comunque non altera la capacità di produrre il calore che serve. “Allungando” un po’ il gas si riesce a ridurre il consumo e spendere meno per la bolletta.