Arredare casa: qualche consiglio per trovare lo stile senza rinunciare alla comodità

Arredare casa non è un’arte alla portata di tutti: ci vuole fantasia, creatività, stile e tanto, tanto pragmatismo. Non c’è niente di peggio, infatti, di una casa all’ultima moda, arredata secondo le ultime tendenze in fatto di interior design che si dimostri, però, poco funzionale e poco vivibile per i suoi inquilini. Quando si scelgono mobili, finiture e complementi d’arredo in altre parole non ci si dovrebbe far prendere la mano da ciò che è più in voga nel momento o che potrebbe far apparire esteticamente bella la propria casa, ma si dovrebbe cercare quel più totale comfort indispensabile per sentirsi a casa appunto.

Qualche utile consiglio per arredare casa

Anche se non sei un esperto in materia – e soprattutto in questo caso! – ci sono una serie di considerazioni che potresti fare nel momento in cui scegli come arredare casa.

  • Individua il tuo stile, innanzitutto. Come un abito, un accessorio che indossi anche la tua casa parla di te, della tua storia, delle tue passioni. Assicurarsi che ogni dettaglio sia in linea con la propria personalità e che, allo stesso tempo, abbia personalità allora è indispensabile. Se si tratta di arredare una casa nuova, costruita da zero ciò può risultare più semplice: da soli o con l’aiuto dei professionisti a cui ci si rivolge si può scegliere infatti per filo e per segno ogni singolo particolare. Lo stesso non si può dire delle case vecchie, da restaurare o su cui si possono fare solo semplici modifiche: la necessità di esprimere se stessi deve fare i conti, in questo caso, con quella di rispettare quello che esiste già.
  • Crea armonia tra i vari elementi della casa…Come si accennava, non sempre si ha modo di arredare ex novo un immobile: soprattutto in questi casi, allora, è indispensabile fare in modo che ogni elemento si adatti bene con quanto ha attorno e che il complesso sia armonioso, bello da vedere e comodo da vivere. Per quanto il patchwork possa in un certo senso risultare elegante, meglio evitare un’accozzaglia di stili.
  • …e col complesso, più ampio, in cui sorge la casa. Un appartamento moderno e dal design minimal in un palazzo storico e barocco è una buona idea, da rivista d’architettura e ormai copiatissima. Altra cosa, però, è voler riprodurre uno stile marinaro in piena campagna, per esempio. Questo per dire che arredare casa, nella maggior parte dei casi, richiede anche tenere in considerazione il contesto in cui ci si trova e, ancora una volta, fare in modo che il risultato sia quanto più armonico possibile.
  • Cerca la maggiore comodità possibile. Come si accennava, infine, non ci si dovrebbe mai fare abbagliare dai trend e dallo stile quando si tratta di cambiare o progettare da capo l’arredamento della propria casa. Bella, sì, ma soprattutto comoda: è questa infatti la caratteristica che rende casa un semplice immobile. Per fortuna oggi esistono sul mercato le soluzioni più diverse, capaci di adattarsi a tutti i tipi di spazi e di esigenze.